1941

L’ingegner Guido Raccosta
fonda la G. Raccosta e C.,
progetta e costruisce macchine
utensili.

1955

I prodotti principali,
ad esempio i sigilli da burro,
sono venduti
nel settore alimentare.

1961

Fondazione FIMMA.

1965

Ingresso in azienda
di Gaetano Raccosta,
figlio di Guido;
seguirà la parte tecnica
e la sua evoluzione.

1966

Inizia la produzione
di occhielli
per il settore calzatura
e per la pelletteria.

1975

Inizia la produzione
dei rivetti.

1979

Ingresso in azienda di Sandro,
fratello di Gaetano, che sviluppa
l’area commerciale e crea
una distribuzione internazionale.
Rimane in azienda per 20 anni,
una grave malattia gli impedisce
poi di proseguire la sua opera.

1982

FIMMA diventa
una Società per Azioni;
inizia la produzione
dei bottoni a pressione.

1992

Viene realizzato
un nuovo stabilimento,
la sede viene spostata
nell’attuale localizzazione.

1994

Alessandra,
terza generazione Raccosta,
entra in azienda.

1996

FIMMA ottiene la prima
certificazione di qualità.

2001

Lo stabilimento
viene ampliato e sono creati
nuovi uffici direzionali.

2006

Entra in azienda Andrea,
figlio di Gaetano.

Oggi

FIMMA S.p.A.
occupa spazi significativi
nel settore dell’abbigliamento
ed ha una specifica collocazione
nei settori della pelletteria,
della calzatura, della cartotecnica
e in quello alimentare.